Paolo Ferrero: Porti chiusi a chi commercia armi.

Sta per attraccare a #Genova la nave saudita Bahri Yanbu. Come denunciano la rete italiana per il Disarmo, #AmnestyInternational Italia, Comitato per la riconversione RWM e il lavoro sostenibile, Fondazione Finanza Etica, Movimento dei Focolari Italia, Oxfam Italia, Rete della Pace e Save the Children Italial , trasporta un carico di armi destinate all’Arabia Saudita, da anni in guerra con lo Yemen. Guerra che ha già provocato direttamente migliaia di vittime civili; ed indirettamente un’epidemia di colera

La legge 185 del 1990 vieta esplicitamente di fornire armi a paesi in guerra, ma l’Italia lo fa impunemente da anni. E la Costituzione italiana, con un’espressione nettissima, che non ha riscontri altrettanto forti in nessun passaggio della carta fondamentale, “ripudia” la guerra.

Nel 1971 i portuali genovesi, con lo storico console Agosti, boicottarono le navi statunitensi dirette in Vietnam. Negli anni ’80 i lavoratori e le lavoratrici genovesi scesero in piazza con decine di organizzazioni pacifiste ed antimilitariste contro la “mostra navale bellica” : un’assurda vetrina che, prima che le contestazioni la espellessero definitivamente dal calendario genovese veniva visitata da paesi in guerra (famosa fu la visita, in giorni diversi, dei rappresentanti britannici ed argentino, allora in guerra per le Falkland) e da scolaresche da incantare con la raffinata tecnologia della morte.

I candidati della sinistra alle elezioni europee dichiarano la loro contrarietà al passaggio della Bahri Yanbu dal porto di Genova e dai porti italiani e sosterranno tutte le iniziative di sciopero e boicottaggio che, da parte del mondo del lavoro e della società civile, verranno messe in atto perché il nostro paese non sia complice di una guerra; e si impegnano a promuovere in sede europea tutte le iniziative di riconversione nel civile dell’industria militare.

I porti italiani devono essere chiusi a chi commercia armi, non a chi fugge dalla guerra e dalla miseria.

#pace #disarmo

La Sinistra

Party of the European Left

GUE/NGL

Partito della Rifondazione Comunista


0 visualizzazioni

2019 - federazione PRC  - Genova - Piazza Romagnosi 3 canc - 16137

iscrizione alla news letter